--------------------------
AREA CLIENTI

--------------------------

NWG Energia S.p.a. Società Benefit - Sede legale: Via Sornianese, 91 - 59100 Prato
P.Iva e C.F. N. Iscr. Reg. Impr. PO: 02294320979 - Rea n. PO-521147 - Cap. Soc. € 4.000.000,00 i.v.

Scopri la rete NWG New World in Green:

new world in green

Sostenibilità – Tradizione, Innovazione e Ambiente

sviluppo sostenibile

Come i 3 tipi di sostenibilità possono migliorare a salvare il pianeta

Quando si parla di sostenibilità il riferimento più immediato è quello all’ecologia e all’ambiente. Seppure, da un lato il termine sia nato in quest’ambito, dall’altro canto ha subito una graduale evoluzione che ingloba anche concetti afferenti all’economia e alla società.

Pertanto, possiamo definire come tre pilastri della sostenibilità i seguenti concetti:

  • Ambiente
  • Economia
  • Eguaglianza sociale

Già dalla metà del secolo scorso, il modello di sviluppo tradizionale ha iniziato a mostrare le sue falle. L’inquinamento causato dall’estrazione e dalla produzione di materie prime e prodotti finiti ha avuto come contraltare un incremento progressivo delle emissioni dei gas serra e il buco dell’ozono, come testimonianza più evidente dello sfruttamento incontrollato delle risorse naturali.

All’inquinamento dell’aria è seguito quello delle acque sia di falda che del mare, del suolo e la distruzione o la pesante alterazione di vari ecosistemi, che ci hanno portato all’attuale situazione pandemica.

Il rapporto tra ambiente e uomo va quindi ricostruito, a partire dalle politiche di sviluppo e sociali, così da poter salvaguardare la sussistenza delle generazioni attuali e future.

Da queste considerazioni possiamo introdurre il concetto di “benessere” nella sua definizione più completa e ampia che si basa sullo sviluppo sostenibile. Tale obiettivo è raggiungibile solo attraverso:

Sostenibilità ambientale che racchiude in sé tutte quelle pratiche che consentono l’utilizzo consapevole delle risorse, in un approccio rispettoso nei confronti degli ecosistemi in cui si opera;

Sostenibilità economica intesa come capacità di generare reddito e lavoro senza che la propria attività abbia ripercussioni negative verso l’ambiente e si basi sullo sfruttamento delle risorse umane;

Sostenibilità sociale quest’ultima è strettamente collegata alle altre due, perché ingloba concetti quali sicurezza, salute, giustizia e ricchezza.

Grazie alla sostenibilità economica possiamo far progredire il tessuto sociale verso un maggior benessere, che deve coincidere anche con il benessere del territorio in cui si opera.

Non ci può essere benessere sociale, infatti, senza che ci sia benessere economico e ambientale.

sociale
persone
economico

Concetto e bilancio di sostenibilità

Il concetto di sostenibilità è ormai consolidato all’interno della nostra società, al punto che al giorno d’oggi i consumatori sono portati a scegliere prodotti e aziende anche in base alle politiche perseguite in ambito di economia circolare e di sostenibilità. 

Per il consumatore qual è il discrimine che consente di distinguere un’azienda che fa greenwashing, da un’azienda che si impegna realmente in politiche di sostenibilità?

Tra gli strumenti a disposizione c’è il Bilancio di Sostenibilità che viene definito nel Libro verde della Commissione Europea come “una volontaria integrazione delle preoccupazioni sociali ed ecologiche delle imprese sia per quanto riguarda le operazioni commerciali sia nei rapporti con le parti coinvolte”.

Il Ministero dell’Interno in Italia ha specificato tale definizione sostenendo che questo possa essere uno strumento per i cittadini e gli interlocutori interessati per crearsi un giudizio in merito a come l’amministrazione aziendale realizza la propria mission.

Attraverso il bilancio di sostenibilità qualsiasi impresa, ente pubblico o un’associazione comunica in modo volontario i risultati sulla propria attività ponendo il focus non solo non solo sugli aspetti finanziari, ma anche sui risultati sociali e ambientali conseguiti.

Le pubblicazioni del bilancio di sostenibilità sono annuali e consentono di tracciare una roadmap del cambiamento, al fine di ottimizzare i processi aziendali in un’ottica di crescente sostenibilità.

Attualmente, hanno l’obbligo di presentare il bilancio di sostenibilità le aziende operanti nell’ambito profit che fanno parte del settore bancario assicurativo e le aziende di grandi dimensioni quotate o emittenti di titoli obbligazionari, come previsto dal d.lgs n°254/2016 che recepisce la direttiva 2014/95/UE.

Cuore del bilancio di sostenibilità sono i cinque ambiti di rendicontazione previsti dal decreto legislativo quali:

  • lotta alla corruzione attiva e passiva;
  • ambiente;
  • personale:
  • società;
  • diritti umani.

Il bilancio serve anche per sottolineare le modalità di gestione di eventuali rischi, delle politiche e le performance da conseguire.

Anche NWG Energia, Società Benefit e B Corp, ha deciso di rendere pubblici gli obiettivi raggiunti in sei anni di attività come trader di energia elettrica proveniente da fonti 100% rinnovabili. 

La nostra missione, tuttavia, è anche quella di essere portavoce di uno stile di vita sostenibile. Agendo in tal senso, abbiamo deciso di pubblicare il nostro Report di Sostenibilità.

Nel dettaglio, gli obiettivi di sostenibilità che si è data NWG Energia prevedono target ambientali, sociali e di governance che interessano il medio e lungo periodo. Le azioni sono definite e programmate all’interno del quadro ben preciso in cui si esplica la strategia di sviluppo aziendale.

Per maggiori informazioni sulle nostre attività e i risultati raggiunti, visita la pagina dedicata alla nostra Sostenibilità.

sostenibilità

Tradizione e innovazione: la strategia migliore per il futuro del nostro pianeta

Il mondo sta cambiando e richiede una nuova consapevolezza d’azione. Ciò non significa che il know how maturato nel corso degli anni e costituisce il DNA di un’azienda debba essere stravolto. 

Al contrario, ciò che va cambiato è l’approccio alle risorse, anche a quelle energetiche, per incentivare uno sviluppo sostenibile concreto.

 Adeguare i propri impianti scegliendo le energie rinnovabili ci consente di evitare lo sfruttamento di risorse esauribili e inquinanti. Ciò consente di ridurre le emissioni di CO2 e contribuire attivamente al conseguimento di un basso impatto ambientale.

Un’altra strategia vincente è quella che coinvolge il ciclo dei rifiuti, che consente il recupero e il riutilizzo delle materie prime in un nuovo ciclo di produzione, evitando di ingrossare le discariche e così da eliminare ingombro e inquinamento ai danni del suolo.

Tutte le iniziative di Green Economy devono essere basate sempre sul rispetto dell’ambiente, il benessere e l’equità sociale e il profitto etico.

Sostenibilità e le grandi opportunità per le nuove generazioni

La new economy fondata sul green consente di aprire nuove strade e nuove opportunità per le generazioni future. Al centro dei processi di sostenibilità deve esserci sempre e comunque l’istruzione.

Le scuole e le università, pertanto, avranno un ruolo fondamentale nella formazione delle future generazioni in merito alla creazione di un sistema di valori che abbia tra i caposaldi la sostenibilità.

Il primo concetto da maturare è quello di responsabilità individuale prima, e collettiva poi, che consentiranno di agire sia sulle abitudini personali che di influenzare in maniera positiva quelle di intere comunità. 

La formazione è fondamentale anche per approcciarsi a nuovi lavori e alla creazione di nuovi profili professionali connessi non solo con il mondo dell’educazione, ma anche a quelli dell’industria, dell’agricoltura e dei servizi.