--------------------------
AREA CLIENTI

--------------------------


Privacy & Cookie
| Lavora con noi


NWG Energia S.p.a. Società Benefit
- Sede legale: Via Sornianese, 91 - 59100 Prato
P.Iva e C.F. N. Iscr. Reg. Impr. PO: 02294320979 - Rea n. PO-521147 - Cap. Soc. € 5.000.000,00 i.v.

Scopri la rete NWG New World in Green:

new world in green

Cosa consuma di più: forno o friggitrice ad aria?

Tutti gli elettrodomestici influiscono sulla bolletta elettrica, tuttavia non bisogna per forza rinunciare alle comodità domestiche per contenere i costi energetici. Un’alternativa è la scelta consapevole dei dispositivi giusti, basta sapere quali apparecchi consumano meno energia e in che modo utilizzarli al meglio per diminuire i costi della bolletta della luce.

In particolare, negli ultimi anni molte persone hanno abbinato al classico forno elettrico la friggitrice ad aria, un elettrodomestico sempre più diffuso nelle cucine. Di fronte ai rincari delle materie prime energetiche, però, è importante sapere se consuma di più il forno o la friggitrice ad aria, per capire quale apparecchio conviene usare per risparmiare energia e spendere meno, oppure se si possono utilizzare entrambi con alcuni accorgimenti.

Quanta energia consuma un forno elettrico?

Per confrontare i consumi di friggitrice ad aria vs forno cominciamo dall’analisi del consumo elettrico del forno domestico. Si tratta di uno degli elettrodomestici più energivori in casa, con un consumo medio di 0,9 kWh di energia elettrica. Considerando anche la fase di preriscaldamento, con una durata media di funzionamento di 1 ora e mezza si consumano 1,5 kWh di elettricità ad ogni utilizzo.

friggitrice

Quanto consuma una friggitrice ad aria?

Anche i consumi della friggitrice ad aria sono piuttosto elevati, infatti il valore medio è di circa 1,4-1,6 kWh. Valutando lo stesso tipo di utilizzo del forno elettrico, quindi un ciclo di cottura della durata di 90 minuti, con la friggitrice ad aria si consumano 2,1-2,4 kWh di energia elettrica. È senza dubbio una quantità notevole di elettricità, ma bisogna considerare che con questo apparecchio è possibile ridurre i tempi di cottura.

Quanto consuma la friggitrice ad aria rispetto al forno?

Assodato che la friggitrice ad aria consuma tanto, per effettuare un confronto accurato con il forno elettrico è necessario tenere conto delle diverse tempistiche di cottura. La durata di utilizzo di un elettrodomestico, infatti, incide molto sul consumo di energia del dispositivo, quindi un apparecchio che assolve alla stessa funzione ma in meno tempo potrebbe risultare più conveniente, anche a fronte di un maggiore dispendio orario di energia.

Innanzitutto con la friggitrice ad aria non bisogna preriscaldare, come avviene invece con il forno elettrico, perciò si risparmiano già circa 15 minuti di utilizzo. Inoltre, in genere la friggitrice ad aria vanta tempi di cottura ridotti della metà in confronto al forno, dunque è possibile ottenere lo stesso risultato di una cottura in forno di 30-40 minuti in appena 15-20 minuti.

Considerando la velocità di cottura, quindi, la friggitrice ad aria consuma meno del forno, perciò permette di ridurre il consumo elettrico e risparmiare sulla bolletta della luce. Ad esempio, se una cottura richiede 60 minuti con il forno elettrico significa che si consumeranno all’incirca 0,9 kWh di energia elettrica. Poiché con la friggitrice ad aria è possibile effettuare la stessa cottura in 25-30 minuti, il consumo sarà di appena 0,58 – 0,8 kWh a seconda della potenza dell’apparecchio, quindi decisamente più basso rispetto al forno elettrico.

Come risparmiare su forno elettrico e friggitrice ad aria

Se nella scelta tra forno elettrico e friggitrice ad aria conviene optare per quest’ultima per ridurre il consumo elettrico, è possibile adottare alcuni accorgimenti efficaci per risparmiare energia senza rinunciare ad entrambi i dispositivi. Innanzitutto è importante acquistare apparecchi ad alta efficienza della migliore classe energetica, ad esempio un forno elettrico o una friggitrice ad aria a basso consumo.

Inoltre, per risparmiare sulla bolletta della luce è fondamentale scegliere la fornitura elettrica giusta, considerando che in alcuni casi è possibile anche azzerare la bolletta dell’energia elettrica. Basta optare per la proposta commerciale di NWG Energia che aiuta a ridurre i costi sostenuti per il proprio fabbisogno elettrico, attivando l’offerta Luce Amica 2030 G7 per accedere alla promozione Influencer green, usufruendo di un sistema che grazie al passaparola permette di ricevere sconti fino all’azzeramento completo della bolletta della luce.